Autore

  • Staff

Condividi

Area 06 - La morte del Console Flaminio

La versione seguita nel pannello è quella di Tito Livio (XXI, 6, 1 ss.), che — meno ostile di quella offerta da Polibio (III, 84, 4)— sembra però la più attendibile. Mentre è intento a battersi eroicamente scortato dal fior fiore delle legioni, portando aiuto dovunque veda le sue truppe in difficoltà, il console viene riconosciuto da un Insuber eques, un cavaliere degli Insubri a nome Ducario, che ancora ricorda le violenze compiute alcuni anni prima da Caio Flaminio nei confronti del suo popolo.
Nel momento di attaccarlo, il Gallo vota l'anima del nemico ai Mani, allo spirito della sua gente uccisa.
Spronato il cavallo, Ducario prima abbatte lo scudiero del console, poi trafigge il console stesso con la lancia.
Il guerriero celtico è a cavallo al centro della scena; mentre il console è l'altra figura montata in secondo piano.
I legionari schierati davanti a lui e armati con le lance da urto sono triarii.

Mappa

Risorse nelle vicinanze...loading